Tribunali e dintorni

Category archive

Rassegna Stampa - page 2

Verità vs Corriere: l’intercettazione su Siri non è nel fascicolo

in Rassegna Stampa by

Nella giornata del 25 aprile sono poche le notizie di giudiziaria pura degne di nota. Fra queste, non si può non citare la notizia pubblicata da Giacomo Amadori su La Verità, con un titolo a tutta pagina da far tremare le vene ai polsi di qualche caporedattore dalle parti di via Solferino: “Falsa l’intercettazione contro Siri”.

Ingroia bloccato in aeroporto a Parigi: troppo ubriaco per volare

in Rassegna Stampa by

La notizia campeggia qui e là su vari giornali con accenti diversi, e del resto è stata ribattuta ieri sera anche da un dispaccio dell’Ansa, che parla di “disavventura”: l’ex pm Antonino Ingroia, in stato di forte alterazione alcolica, bloccato all’aeroporto Roissy di Parigi perché incapace di viaggiare ed affidato alle autorità consolari italiane.

Sicurezza in tribunale? “Un teatrino di cartapesta”

in Rassegna Stampa by

Il dolore di un padre per la perdita acuito dal senso di rabbia e frustrazione nel sapere perfettamente che il figlio è morto non solo per mano di un feroce assassino, ma anche per l’insipienza altrui. A parlare in un’intervista su Il Giorno il padre di Lorenzo Claris Appiani, l’avvocato ucciso da Claudio Giardiello in udienza a milano insieme a Giorgio Erba e al giudice Fernando Ciampi.

La bomba “quota 100” sulla pianta organica della Giustizia

in Politica Giudiziaria/Rassegna Stampa/Sindacati by

Quasi 10 mila persone in meno nella pianta organica della giustizia italiana oggi, oltre 16 mila l’anno prossimo e più di 20 mila nel triennio. Insomma, dal 21% di scoperto attuale al 46% dei 2021. Effetto della riforma pensionistica con la famosa quota 100, salvo correttivi piuttosto robusti e veloci da parte dell’Amministrazione.

Chi d’arresti ferisce…

in Rassegna Stampa by

“Quando sulla graticola (avvisi di garanzia, arresti eccetera) ci finiscono gli antigarantisti, coloro che hanno costruite le proprie fortune e calamitato consensi dedicandosi al sistematico linciaggio morale degli avversari, lucrando sulle disgrazie giudiziarie altrui, si possono adottare l’ uno o l’ altro dei due atteggiamenti.

Go to Top