Tribunali e dintorni

Istituzioni

Legittima difesa, i puntini sulle i di Mattarella

“Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha promulgato la legge recante modifiche al codice penale e in materia di legittima difesa ed ha contestualmente inviato una lettera ai Presidenti del Senato della Repubblica, Maria Elisabetti Alberti Casellati, della Camera dei Deputati, Roberto Fico, e al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte”.

Napoli, il presidente del Tribunale chiede la pensione anticipata

“La domanda è arrivata a Roma qualche giorno fa. Dopo quattro anni e mezzo, il presidente del Tribunale di Napoli, Ettore Ferrara, lascia. Ha presentato una richiesta di pensione anticipata rispetto al termine che, per i magistrati, è di 70 anni di età. Ferrara avrebbe potuto restare in servizio per altri due anni ma, come altri suoi colleghi, ha deciso di andarsene prima”. E’ l’incipit del pezzo del Mattino dedicato al presidente del tribunale del capoluogo.

Repubblica: sulle intercettazioni di Siri in azione “la macchina del rumore”

Intercettazioni di Siri, la querelle prosegue anche oggi sui giornali. A costo di rischiare di annoiare il lettore, ma per completyezza di informazione, continuiamo a seguirla cogliendo fior da fiore. Dopo aver citato Corriere e Verità, che pure oggi proseguono sul tema, il secondo anche con un editoriale del direttore Belpietro, oggi scegliamo la pagina di Bonini e Vincenzi per Repubblica.

Rassegna Stampa

Verità vs Corriere: l’intercettazione su Siri non è nel fascicolo

Nella giornata del 25 aprile sono poche le notizie di giudiziaria pura degne di nota. Fra queste, non si può non citare la notizia pubblicata da Giacomo Amadori su La Verità, con un titolo a tutta pagina da far tremare le vene ai polsi di qualche caporedattore dalle parti di via Solferino: “Falsa l’intercettazione contro Siri”.

Rassegna Stampa

Ingroia bloccato in aeroporto a Parigi: troppo ubriaco per volare

La notizia campeggia qui e là su vari giornali con accenti diversi, e del resto è stata ribattuta ieri sera anche da un dispaccio dell’Ansa, che parla di “disavventura”: l’ex pm Antonino Ingroia, in stato di forte alterazione alcolica, bloccato all’aeroporto Roissy di Parigi perché incapace di viaggiare ed affidato alle autorità consolari italiane.

1 2 3 4 5 59
Go to Top