Tribunali e dintorni

Giurisprudenza

Matrimoni gay, via libera dalla Corte Europea

Dopo le polemiche dei giorni scorsi sulle dichiarazioni del nuovo ministro Fontana sulle famiglie arcobaleno, il tema torna d’attualità con l’ultima pronuncia della Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Il coniuge resta tale anche se richiede di soggiornare in uno Stato che non riconosce i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Pagamenti nei negozi, il pos può attendere

La norma penale, ci ricorda l’Antolisei, è costituita di due elementi: il precetto, ovvero il comando di seguire una certa condotta; e la sanzione, ovvero la conseguenza che deriva dalla violazione del precetto. Nel caso delle norme che impongono ai negozi di far pagare con la carta di credito i clienti, il precetto esiste indubbiamente: i negozianti devono installare il pos. Manca invece la sanzione, ovvero la quantificazione della multa che – come è facile intendere – lascia insomma alla buona volontà dell’esercente il rispetto della norma.

Istituzioni

“A Bari una calamità”, sul Palagiustizia il Csm chiede il decreto legge

Per risolvere la situazione “drammatica” del Tribunale di Bari, sgomberato per il rischio del crollo dell’edificio, “occorre intervenire con strumenti normativi, procedure, risorse, assimilabili a quanto si fa a seguito di calamità naturali”. Lo dice il vice presidente del Csm, Giovanni Legnini, intervistato da Tg2 Lavori in corso.

Giurisprudenza

28 anni per avere giustizia nei meandri della burocrazia

Ci sono voluti 28 anni per avere giustizia, dopo essere stata ingiustamente esclusa da un concorso. Protagonista una professoressa romana che la sua discesa nel tunnel l’ha iniziata nel 1990 e solo l’altro giorno ha ottenuto dal ministero dell’istruzione 260 mila euro di risarcimento per i danni economici e morali subiti.

1 57 58 59 60 61 63
Go to Top