Renzi-Conte, a un passo dalla crisi

in Istituzioni/Primo Piano by

“Presidente Conte, la palla tocca a te. Noi non abbiamo aperto la crisi, non facciamo polemiche”. “Tu puoi cambiare maggioranza, presidente del Consiglio. Sai come farlo, perchè lo
hai già fatto. Se noi siamo opposizione, voi non avete la maggioranza. Non puoi dire che siamo opposizione maleducata: se vuoi cambiare maggioranza fallo, ti daremo una mano”.
Volano stracci nella maggioranza, a parlare su Facebook il leader di Italia Viva Matteo Renzi. “Il ministro della Giustizia Bonafade ha detto che stasera ci sara’ in Consiglio dei ministri il voto sul Lodo Conte Bis, che e’ un pasticcio da azzeccargarbugli che non sta in piedi. Allora noi non ci andiamo. E il presidente del Consiglio non puo’ dire che e’ assenza ingiustificata. Cosi’ parla il preside di una scuola”, continua Renzi, replicando alle accuse del Premier.
Nel pomeriggio Conte aveva detto testualmente: “Qui i ricatti non sono accettati, cosi’ come penso di non farne io. Non si puo’ pensare di votare un provvedimento con le opposizioni”. “Da
parte mia Iv e’ piu’ che rispettata, se facessimo l’elenco delle misure approvate, quelle targate da loro sarebbero anche in vantaggio. Il clima non puo’ essere questo, serve uno spirito
costruttivo e mettere da parte gli smarcamenti. Io siedo sempre al tavolo e ascolto tutti”. “Il non sedersi al tavolo quando si ha un incarico istituzionale non sarebbe un fatto da trascurare,
la riterrei un’assenza ingiustificata”.